Home » BANGKOK

BANGKOK CITTA’ E TERRITORIO

bangkok di notte

La provincia di Bangkok misura 1568 km², e la città stessa di Bangkok vanta oggi il primato di una delle città piu’ grandi ed estese del mondo (è difatti definita una megalopoli). La città è suddivisa in vari distretti; tra i quartieri piu’ importanti di Bangkok troviamo: Siam square, Silom e Sathorn, Patunam e Petchburi , Sukhumvit , Khao San road e centro storico , China Town . Il cuore di Bangkok e’ sicuramente Siam square, la principale piazza della citta’

PRENOTA UN HOTEL A BANGKOK

bottone-prenota hotel thailandia viaggio
È collocata sulle rive del fiume Chao Phraya e circondata da una complessa rete di canali (khlong) che diede alla città l’appellativo di Venezia dell’est. Negli ultimi decenni molti di questi canali sono stati coperti per far posto a nuove arterie stradali di un sempre più congestionato traffico cittadino motivo per cui oggi Bangkok non gode piu’ di tale appellativo ma sicuramente la citta’ offre molto di piu’ rispetto a qualche decennio addietro . Oggi questo fiume è attraversato da magnifici ponti e divide la grande Città degli Angeli, come i Thailandesi chiamano la loro capitale, in due parti. Quella a ovest è la tranquilla Thonburi, mentre l’altra, a est, è divenuta la Bangkok vivace, caotica, in continua evoluzione e costituisce la vera anima moderna della capitale thailandese. Il grande traffico nelle autostrade sopraelevate tra i grattacieli super moderni e gli immensi centri commerciali contrastano con la tranquillità dei magnifici templi che rappresentano invece il segno della tradizione thailandese.Bangkok è sicuramente una delle città più affascinanti e intriganti dell’Asia. Nel 2010 si è aggiudicata il World’s Best Award 2010, premio per la migliore città del mondo!

Siam Square

Siam Square

Essendo situata a soli 2 metri sul livello del mare durante la stagione delle piogge subisce frequentemente allagamenti ed inondazioni del fiume e dei canali. Negli ultimi anni l’amministrazione locale ha provveduto a creare degli argini più alti sui canali più a rischio, ma risulta ancora difficile contrastare il progressivo affossamento della città che giace quasi esclusivamente su un terreno paludoso.
La media delle temperature massime mensili supera sempre i 31 °C mentre la media delle minime non scende mai sotto i 21 °C. Le stagioni a Bangkok sono tre : la stagione delle piogge (da metà maggio fino alla a metà ottobre); la stagione fresca (seconda metà di ottobre fino a metà febbraio): stagione calda (da febbraio a maggio).
Il governo sta cercando di contenere l’incessante urbanizzazione ed industrializzazione promuovendo la creazione di zone verdi ma il centro città ne offre veramente pochi e tra questi vanno citati il parco Lumphini e Sanàm Lùang in centro, ed il parco Chatuchàk a nord in cui si tiene anche il week-end market ( altresi’ detto il mercato della domenica ) .

GLI AEROPORTI DI BANGKOK

Bangkok è ben servita da un aeroporto internazionale il Bangkok Suvarnabhumi airport.
Si tratta di un vero e proprio capolavoro architettonico realizzato nel 2006 su commissione dell’allora Ministro Taksin . Si trova a soli 24 chilometri dal centro cittadino a cui è collegato da un’autostrada a otto corsie e dal 2011 vi e’ anche uno sky train link ( un collegamento a mezzo dello Sky Train ) .
Oggi è in funzione anche il Dong Muang Airport (l’ex aereoporto principale) a cui sono riservate le tratte minori e locali .

Bangkok Suvarnabhumi airport

Bangkok Suvarnabhumi airport

VIVERE BANGKOK

Dai bar e ristoranti ai locali notturni più o meno trasgressivi, dai piccoli negozi di ogni genere ai grandi centri commerciali, dalle gallerie d’arte ai musei…Bangkok soddisfa ogni vostro desiderio, non c’è attività che non possiate svolgere o qualcosa che non possiate vedere, dall’antico e tradizionale all’ultramoderno.
È possibile fare shopping praticamente ovunque, negli enormi centri commerciali , tra le migliaia di bancarelle che si trovano lungo le strade del centro e nei mercati all’aperto dove è possibile trovare articoli a basso prezzo. La maggior parte dei centri commerciali (i più importanti sono il Siam Paragon, l’Emporium, l’MBK, il Central Wolrd ed il Platinum) si trovano a Siam Square. Tra i mercati vanno annoverati il Pratunam (per l’abbigliamento), quello serale di Silom e il Night Bazaar di Lumpini Park. Nel fine settimana si svolge il Week-End Market o Chatuchak (bisogna prendere la fermata Mo Chit dello Sky Train per arrivarci).
A Sukhumvit troverete la massima concentrazione di locali e ristoranti più in della città: discoteche di lusso, ristoranti italiani di alto livello , centri massaggi esclusivi, centri fitness super attrezzati e molto altro ancora.

VITA NOTTURNA A BANGKOK: I MIGLIORI LOCALI

I i locali più chic ed eleganti sono situati nella zona della Sukumvit Road, tra cui va menzionato il Bed Supper Club e poi, sempre nella Sukhumvit il Narz, altro locale molto alla moda. Lo Spasso, un disco-pub situato dell’Erawan hotel si trova invece al World Trade Centre. La Nana Plaza è un’ area ricca di locali e go-go bar a luci rosse. Nella zona di Silom troverete uno dei locali più mozzafiato di tutta la Thailandia ovvero lo Sky Bar, situato al sessantacinquesimo piano di un grattacielo con una vista panoramica su tutta la città. Sempre a Silom è situato anche il famoso quartiere a luci rosse di Pat Pong. E ancora molto gettonati a Siam Square sono la discoteca all’interno del Sofitel e l’Hard Rock Café.
Gli studenti confluiscono a Khaosan Road dove si concentrano locali alternativi con i prezzi più economici della città: ottimo esempio ne sono il Lava Club e il Gazebo.

Bed Supper Club

Bed Supper Club

Nana Plaza

Nana Plaza

UN PO’ DI STORIA

La città anticamente si chiamava Bang Makok ed era un piccolo insediamento commerciale che serviva la città di Ayutthaya, antica capitale del Siam. Quando Ayutthaya cadde nelle mani della Birmania nel 1767, il nuovo Re Taksin spostò la capitale a Thonburi, il distretto di Bangkok sul lato occidentale del fiume Chao Phraya. Successivamente, nel 1782 il re Rama I comprese che si avrebbe avuto una maggiore sicurezza se la capitale fosse stata Bangkok per la sua posizione strategica sulle sponde del fiume, facilitando inoltre gli scambi commerciali. Diventata difatti capitale, Bangkok non fu mai invasa e la città fiorì economicamente. Negli anni successivi il Re Rama I decise di sviluppare il centro urbano e di abbellire la città anche dal punto di vista architettonico, facendo costruire il sontuoso Palazzo Reale. In seguito, le diede il nome di Rattanakosin, città del gioiello, con riferimento al Buddha di Smeraldo, una delle statue più importanti per i Buddhisti oggi conservata nel tempio Wat Phra Kaew.

COSA VISITARE
Il Gran Palace: qui si trova il Wat Phra Kaew, ovvero Tempio del Buddha Smeraldo; si tratta di un complesso di magnifici templi collegati con le residenze dei Reali di Thailandia, meta di moltissimi turisti e pellegrini.

grand palace bangkok

grand palace bangkok

Il Wat Pho: altro luogo sacro, è il monastero più antico della capitale, dove si trova il tempio dedicato al Buddha sdraiato (o dormiente); questa statua è famosa per le sue dimensioni (46 metri di lunghezza e 15 di altezza!).

Wat Pho

Wat Pho

Wat Traimit: tempio dedicato al Buddha d’Oro. La statua è alta 3 metri e ha un peso di oltre 5 tonnellate.

Wat Traimit

Wat Traimit

Il Wat Arun: antico palazzo dalle bellissime pagode a cuspide decorate con porcellane multicolore, un volta era residenza e tempio reale per il Re Taksin al tempo in cui Thonburi era la capitale del regno; fu anche l’ultima dimora del Buddha di Smeraldo prima che il Re Rama I° lo trasferisse nel Wat Phra Kaeo; le sue torri sono ornate da splendidi mosaici di porcellane policromatiche cinesi.

Il Wat Aru

Il Wat Aru

Tra i quartieri di maggiore interesse turistico vanno menzionati: Chao Phraya (qui si trovano gli edifici più antichi, come il Palazzo Reale e altri templi importanti); Siam Square (la piazza principale); Silom Road (il quartiere degli affari di Bangkok dove si trovano le maggiori banchi e uffici numerose holding internazionali e alcuni dei migliori alberghi); Sukhumvit Road (è la strada più lunga di Bangkok , con centri commerciali, negozi, ristoranti e locali notturni con servizi ad hoc per i turisti); Papton (uno dei quartieri a luci rosse di Bangkok); Il noto quartiere di Chinatown o Yaowarat è un distaccamento della Cina all’interno di Bangkok (da solo conta circa 3.000.000 di abitanti, in prevalenza cinesi e indiani ed è un frenetico mercato che dura tutto il giorno). Nei pressi del Monumento della Democrazia si sviluppa l’area di Khao San Road, preferita dai turisti occidentali zaino in spalla, per via della presenza di una moltitudine di guest house a buon mercato.

COME MUOVERSI A BANGKOK

1.Taxi
A Bangkok è meglio utilizzare i taxi con l’insegna taxi meter per spostarsi, sono sicuri ed economici. In Thailandia è obbligatorio per i taxi esporre all’interno del mezzo la licenza ed in più il mezzo è numerato.
Il taxi rimane preferibile al tuk tuk (motocarrozzette a tre ruote caratteristiche della Thailandia) in quanto quest’ultimo è un veicolo aperto e pertanto viaggiando sui tuk tuk si respira lo smog del centro.
Senza contare che gli autisti dei tuk-tuk essendo sprovvisti di tassametro cercano di fare i furbi e speculare sui turisti ignari.

taxi colorati bangkok

taxi colorati bangkok

2. Skytrain
È una metropolitana sopraelevata sopranominata anche “treno del cielo” ed è il modo più sicuro, più comodo e conveniente per spostarsi a Bangkok.
Si tratta di un complesso di treni moderni, con aria condizionata, che fanno risparmiare molto tempo negli spostamenti con un servizio rapido e affidabile.
Tramite lo sky train potete percorrere Bangkok in poco tempo: potete fare il cambio banconote all’interno della stazione, poi comprare il biglietto selezionando sulla macchina automatica sia la stazione di partenza che di arrivo Attualmente le due linee esistenti, la Linea e la Linea Sukhumvit Silom riescono a coprire gran parte della città centrale e molte zone commerciali, residenziali e turistiche, con estensioni alle zone periferiche.

taxi colorati bangkok

taxi colorati bangkok

Parco nazionale di Khao Yai

Il Parco Nazionale di Khao Yai, primo parco ad essere stato istituito in Thailandia, fa parte del patrimonio mondiale dell’ ASEAN e dell’UNESCO, grazie alla grande varietà e all’unicità della sua flora e fauna.
Khao Yai è il terzo Parco Nazionale più grande della Thailandia, con un’estensione di 2165,55 km2 ed una vetta, Khao Rom, che raggiunge 1351 m. Il Parco è situato a 200 km circa a nord-est di Bangkok ed ospita ben 3000 specie di piante, 300 specie di uccelli e 68 specie di mammiferi, incluso l’orso nero asiatico, l’elefante asiatico, tigri, gibboni e maiali selvatici. Inoltre sono presenti delle bellissime cascate, le più celebri sono quelle di Heo Narok ed Haeo Suwat e costituiscono uno spettacolo da non perdere soprattutto nei mesi estivi di Giugno, Luglio e Agosto quando i fiumi sono in piena.

Parco nazionale di Khao Yai

Parco nazionale di Khao Yai

CHI SIAMO

Unito dalla passione per la Thailandia e per i siti web, nasce Viaggio in Thailandia! E' un sito unico nel genere in quanto offre per i turisti, una guida sulle più belle destinazioni in Thailandia e le cose più belle da fare e vedere in Thailandia; offerte di voli per la Thailandia sempre con ottimi prezzi, una scelta di Hotel e Ristoranti consigliati per voi, le ultime notizie e news sulla Thailandia e un blog. Ma non finisce qui, Viaggio in Thailandia offre anche una sezione per chi vuole informazioni su come trasferirsi a vivere in Thailandia, come aprire un'attività in Thailandia oltre che a visto, residenza ecc. E' presente anche una sezione con annunci di Attività e Case in vendita, annunci di offerte di lavoro e molto altro. Un sito davvero completo per tutte le esigenze per le Vacanze in Thailandia o per chi vuole trasferirsi e vivere in Thailandia ...e tutto in italiano!!!

CAMBOGIA…

Se sei amante della Thailandia, molto probabilmente ti potrebbe piacere anche questa isola...Scopri Koh Rong Samloem la seconda isola più grande della Cambogia, ancora non sviluppata, senza strade e macchine, davvero un paradiso tropicale!!!L'alternativa e merita sicuramente una visita è l'isola più grande della Cambogia, Koh Rong Island.

Crea il tuo business con Creazione Siti Web Padova e fai decollare il tuo sito!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Inserisci la tua email: